masino2017.jpgcorsopotaturavialfre2017.jpgdegustazione2014.jpgmoncalvo2018.jpg

Agevolatori di raccolta

In molti chiedono come fare per raccogliere le olive senza creare danni alle piante e ai frutti...
Bene, di sicuro a mano si fanno pochi danni alle piante ma la raccolta diventa molto lunga!
In commercio esistono diverse macchine, chiamate comunemente agevolatori di raccolta, e ogni ditta produttrice sostiene che le proprie sono migliori delle altre... Ma come fare la giusta scelta?
Si devono considerare alcune caratteristiche:
Prezzo ---> se ho 10 olivi e la macchina costa 1000 euro... quando rientrerò del mio acquisto?
Peso   ---> macchine con peso elevato diventa difficile da maneggiare e molto faticosa. Ricordiamoci che le macchine vibrano e quindi l'affaticamento dell'operatore risulta essere molto maggiore a fine giornata.
Danni --- > Alcuni agevolatori creano danni alle olive, ai rami nochè all'operatore... Alcune macchine fanno schizzare le olive a diversi metri di distanza causando una perdita di produzione o comunque una lesione alla drupa. Addirittura alcune possono creare lesione o rotture dei rami e quindi causano una perdita di produzione futura nonchè una facile via di accesso dei parassiti. Infine non per importanza alcune macchine causano elevate vibrazione e si è riscontrato anche da prove svolte a Verzuolo negli scorsi anni che alcune macchine possono essere usate per pochi minuti al giorno a causa dell'eccessivo sforzo causato sull'operatore!!! E' disponibile un articolo relativo alle prove svolte a Verzuolo e pubblicato su una importante rivista del settore (macchine e motori agricoli) contatta il dott De Maria per avere maggiori dettagli

Per questo motivo il 22 -23 ottobre a partire dalle ore 9 a Verzuolo faremo degli ulteriori test alle macchine e chiunque potrà provare alcuni agevolatori così da rendersi conto di persona l'efficacia di lavorazione e lo sforzo che causano. Vi aspettiamo numerosi!
NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili al fine di migliorare la navigazione.